BITCOIN PUÒ AFFRONTARE UNA CERTA PRESSIONE DI VENDITA A BREVE TERMINE COME DEPOSITO DI BALENE A BASE DI MONETE

  • La Bitcoin ha subito un’azione di prezzo traballante dopo una spinta a 19.000 dollari la scorsa settimana.
  • Ki Young Ju, CEO di Crypto Quant, ha recentemente dichiarato che la moneta potrebbe subire una correzione nei giorni e nelle settimane a venire.
  • La percentuale dei depositi delle balene rispetto ai depositi al dettaglio negli indirizzi di Coinbase è aumentata, ha osservato.

BITCOIN POTREBBE VEDERE IL CALO DEI PREZZI COME PICCHI DEL RAPPORTO DI DEPOSITO DELLE BALENE

La Bitcoin ha subito un’azione di prezzo traballante dopo una spinta a 19.000 dollari la scorsa settimana. La moneta attualmente viene scambiata per 18.200 dollari, 800 dollari al di sotto dei massimi locali (e dei massimi dell’anno) e circa 700 dollari al di sopra dei minimi locali vicino ai 17.500 dollari.

Gli analisti temono che la criptovaluta possa essere rintracciata, dato che le tendenze a catena suggeriscono che ci siano delle vendite in corso.

Ki Young Ju, l’amministratore delegato della piattaforma Crypto Quant, ha recentemente notato che la cripto-moneta potrebbe subire una correzione a causa dell’aumento dei depositi delle balene negli scambi. Ha notato che, secondo i suoi dati, la percentuale di depositi di balene negli indirizzi di Coinbase è aumentata, suggerendo che ci sono grandi detentori che cercano di vendere:

„Troppe balene da $BTC su #Coinbase“. Sono ancora rialzista a lungo termine, ma potremmo dover affrontare alcune correzioni o di lato fino a quando le balene non diventeranno inattive negli scambi spot. *Il rapporto di cambio delle balene è la dimensione relativa dei primi 10 afflussi rispetto agli afflussi totali. Dati storici per il #Coinbase Whale Ratio. Quando le balene sono attive (oltre il 90%) su Coinbase, è probabile che il prezzo del $BTC vada di traverso o ad orso“.

According to Willy Woo, another chain analyst who caught this trend, this sale might not be a big concern. Commenting on how sales by old/large Bitcoin owners may not be bearish in themselves, he wrote recently:

„Once upon a time spikes of destruction or dormancy would have been a bad sign for the market, since old Bitcoins have more experienced masters, therefore smarter money; this would have predicted a drop in prices. Nowadays not always, OG whales also sell wells. The smarter money has arrived. Publish it now, because while there are so many FOMO and strong fundamentals being blown up, there are also signs of overheating of the market locally. I would be very surprised if we broke on the first attempt without a rejection, or a consolidation, before a second attempt“.

IS NOT THE ONLY CAUSE FOR CONCERN

This is not the only cause for concern for Bitcoin bulls.

The funding rates of the main Bitcoin futures markets are currently on the rise, although Bitcoin is actually declining. This suggests that there are many derivatives traders who are trying to prolong the decline.

Analysts fear that this may lead to a correction for this market. The problem is that the long overleveraged can easily sell their positions in tandem, leading to quick corrections often lower when the funding rate is high.